maggio 2015

Arginina

di Massimiliano De Paola, Dottore in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, PhD

L’arginina, nella forma alfa-ketoglutarato, è un aminoacido non essenziale molto conosciuto per la sua capacità di incrementare la produzione di ossido nitrico (NO), fattore di rilassamento endoteliale che migliora la vasodilatazione.

L’arginina incrementa la produzione di ossido nitrico, che ha un’azione vasodilatatoria.

L’aumento di NO può facilitare la distribuzione di ossigeno e fattori nutrienti al muscolo e quindi migliorare la risposta fisiologica all’esercizio fisico e il recupero post-esercizio1,2.

Studi sugli effetti della supplementazione di arginina sulla performance sportiva mostrano tuttavia risultati controversi. Se da una parte è stato visto che la somministrazione di arginina (come parte di un supplemento multi-nutriente) è in grado di aumentare la tolleranza a esercizi ad alta intensità3, in altri studi la supplementazione con arginina pura non ha mostrato effetti chiari e a tutt’oggi non è mai stato dimostrato il suo effetto ergogenico negli atleti professionisti.

Oltre che per l’effetto sulla sintesi di NO, l’arginina è stata studiata anche come possibile stimolante per la produzione di ormone della crescita (GH). Il GH a sua volta stimola la produzione di IGF-1 (fattore di crescita insulino-simile), che agisce come ormone anabolico, inducendo la sintesi proteica. Studi scientifici hanno mostrato come in realtà la supplementazione di arginina non sia in grado di stimolare la produzione di insulina, GH, o IGF-1 e quindi non produce effetti benefici nella risposta ormonale o nella performance degli atleti4.

L’arginina ha effetti positivi sulla fertilità maschile.

Un ulteriore effetto proposto per la supplementazione con arginina è quello di incrementare la fertilità nell’uomo. La somministrazione di un sale di arginina a uomini con diagnosi di infertilità ha prodotto un marcato incremento del numero e della motilità spermatica nei pazienti e un conseguente aumento di gravidanze (Tanimura, 1967).

Modalità di assunzione

L’assunzione di integratori di arginina è consigliata (dai produttori) prima dell’allenamento, a stomaco vuoto, e prima di coricarsi, per un totale giornaliero di 6 – 8 grammi.

Può essere associata ad aminoacidi ramificati e glutammina.


1

Bescos, R., et al., The effect of nitric-oxide-related supplements on human performance. Sports Med, 2012. 42(2): p. 99-117.

2

Jones, A.M., Influence of dietary nitrate on the physiological determinants of exercise performance: a critical review. Appl Physiol Nutr Metab, 2014. 39(9): p. 1019-28.

3

Bailey, S.J., et al., Acute L-arginine supplementation reduces the O2 cost of moderate-intensity exercise and enhances high-intensity exercise tolerance. J Appl Physiol (1985), 2010. 109(5): p. 1394-403.

4

Da Silva, D.V., et al., Hormonal response to L-arginine supplementation in physically active individuals. Food Nutr Res, 2014. 58.

Tag

aminoacidi 7 integratori 26 nutrizione 60 recupero 11 sesso 4

©
ATTENZIONE

Ogni utilizzo dei contenuti non preventivamente autorizzato o comunque difforme da quanto previsto dalle Condizioni Generali è severamente vietato, sanzionato dalla legge e potrà essere perseguito nelle sedi giudiziarie competenti.

Eventuali richieste di autorizzazione possono essere sottoposte alla redazione di TrainingPedia esclusivamente compilando l'apposito form.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

© Tutti i diritti riservati Youcan srl ssd — Via Candiani 121, 20158 Milano — P. IVA 06398320967 — REA MI-1890514
credits: Luca Ramundo