dicembre 2015

Integratori per la salute delle articolazioni

di Massimiliano De Paola, Dottore in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, PhD

I composti più conosciuti sono a base di glucosamina e condroitina.

Vi sono evidenze scientifiche che l’utilizzo in quantità adeguate di questi integratori favorisca il benessere articolare. In particolare la glucosamina, formata da una combinazione di glucosio e glutammina, sembra favorire la salute delle cartilagini1.

La glucosamina favorisce la salute delle cartilagini.

Questo genere di integratori, che ultimamente stanno sempre più diffondendosi, dovrebbe essere utilizzato dagli sportivi che, con i carichi articolari che devono sopportare, sono più portati all’invecchiamento precoce delle articolazioni. Non vi sono tuttavia evidenze scientifiche di benefici derivanti dall’utilizzo della combinazione di queste due sostanze.
Sono state riportate negli anni, infatti, osservazioni discordanti.

Comunque è probabilmente corretto concludere, come si evince da studi ben controllati, che la glucosamina è in grado di ritardare la progressione dell’osteoartrite, anche se l’effetto è predominante negli anziani2,3.

Una nuova terapia conservativa, che prevede l’assunzione orale di acido ialuronico, è stata proposta ultimamente con l’obbiettivo di ripristinare i livelli di questa sostanza (fondamentale per il mantenimento dell’integrità cartilaginea e della viscosità del liquido sinoviale), che si riducono inevitabilmente con l’avanzare dell’età.

Sia per quanto riguarda l’efficacia del trattamento sia per la comparsa di eventuali effetti collaterali, ad oggi, gli studi su questo tipo di supplementazione non sono sufficienti.

Modalità di assunzione

Sia per glucosamina sia per condroitina, la supplementazione è generalmente consigliata in dosi massicce, rispetto ai livelli presenti normalmente nell’organismo (fino a circa 1500mg/giorno per glucosamina e 1200mg/giorno per condroitina).

In commercio si trovano preparati che contengono una combinazione delle due sostanze con 500mg di glucosamina e 400mg di condroitina, da assumere 3 volte al giorno. Questi dosaggi sono comunque ben tollerati, con rari effetti collaterali4.


1

Gorsline, R.T. and C.C. Kaeding, The use of NSAIDs and nutritional supplements in athletes with osteoarthritis: prevalence, benefits, and consequences. Clin Sports Med, 2005. 24(1): p. 71-82.

2

Pavelka, K., et al., Glucosamine sulfate use and delay of progression of knee osteoarthritis: a 3-year, randomized, placebo-controlled, double-blind study. Arch Intern Med, 2002. 162(18): p. 2113-23.

3

Reginster, J.Y., et al., Long-term effects of glucosamine sulphate on osteoarthritis progression: a randomised, placebo-controlled clinical trial. Lancet, 2001. 357(9252): p. 251-6.

4

Schwenk, T.L. and C.D. Costley, When food becomes a drug: nonanabolic nutritional supplement use in athletes. Am J Sports Med, 2002. 30(6): p. 907-16.

Tag

articolazioni 3 integratori 26 nutrizione 60 salute e benessere 37

©
ATTENZIONE

Ogni utilizzo dei contenuti non preventivamente autorizzato o comunque difforme da quanto previsto dalle Condizioni Generali è severamente vietato, sanzionato dalla legge e potrà essere perseguito nelle sedi giudiziarie competenti.

Eventuali richieste di autorizzazione possono essere sottoposte alla redazione di TrainingPedia esclusivamente compilando l'apposito form.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

© Tutti i diritti riservati Youcan srl ssd — Via Candiani 121, 20158 Milano — P. IVA 06398320967 — REA MI-1890514
credits: Luca Ramundo