Curl ai cavi alti

Muscoli coinvolti

Il curl ai cavi alti è un esercizio che stimola prevalentemente i flessori del braccio ovvero il bicipite brachiale, il brachiale e il brachioradiale.

Esecuzione

In piedi, con le ginocchia leggermente flesse, si impugnano le maniglie posizionando le braccia in modo tale da formando un angolo di circa 90° con il busto.

Da questa posizione, si esegue una flessione del gomito, avendo cura di mantenere le braccia parallele al suolo per tutto l’arco di movimento.

Nella fase eccentrica si torna nella posizione di partenza con un movimento lento e controllato.

Note

La posizione assunta dal braccio determina il preaccorciamento del capo lungo del bicipite brachiale, che risulta quindi meno attivo rispetto al capo breve e agli altri flessori del braccio.

Congiungere le mani dietro il capo attraverso un’abduzione dell’omero, al fine di ricercare un maggior accorciamento dei muscoli flessori, è scorretto.

Già al termine della fase concentrica, infatti, il lavoro dei flessori del braccio è pressoché concluso. Proseguire oltre, retroponendo le spalle e abbassando il capo, determina perlopiù un coinvolgimento del trapezio e del deltoide, snaturando l’esercizio e stressando inutilmente le articolazioni.

Tag

arti superiori 28 bicipiti 4 esercizi 61 fitness 42

©
ATTENZIONE

Ogni utilizzo dei contenuti non preventivamente autorizzato o comunque difforme da quanto previsto dalle Condizioni Generali è severamente vietato, sanzionato dalla legge e potrà essere perseguito nelle sedi giudiziarie competenti.

Eventuali richieste di autorizzazione possono essere sottoposte alla redazione di TrainingPedia esclusivamente compilando l'apposito form.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

© Tutti i diritti riservati Youcan srl ssd — Via Candiani 121, 20158 Milano — P. IVA 06398320967 — REA MI-1890514
credits: Luca Ramundo